11.1.07

l'Erba dei vicini è sempre più macabra...

sia chiaro che non ho nessuna intenzione di aggiungermi al consueto coro di sdegno… o forse sì… non lo so…

ciò che di questa vicenda mi ha colpito, oltre la facile caccia al musulmano poi innocente, oltre la ammirevole filosofia del genitore della mamma uccisa con il figlio, è stata ancora una volta la capacità dei responsabili di questa, e di altre stragi cruente, di interpretare una parte, un ruolo… di pensare che precipitarsi premurosamente sul luogo del delitto potesse escluderli dai sospetti, di riuscire ad urlare, sull’uscio di casa, agli avvoltoi con la tessera da giornalista di non essere assassini … avevamo già assistito a questo eccellente esercizio di disumanità in occasione dell’assassinio del bambino di Parma, anche lì con accuse e sospetti sul padre e poi la solidarietà pelosa di tutti…
ma questa coppia di mezz’età cosa si sarà detta nei giorni delle indagini, come avranno pensato di scrollarsi di dosso i sospetti mentre la scientifica analizzava, come avranno studiato la loro versione dei fatti ?
e ora prepariamoci alla consueta passerella di esperti pronti a pontificare sui mali del mondo e sulla società cattiva…

3 commenti:

alle 10:50, Blogger Bra ha scritto...

Senza parole. L'alibi loro era lo scontrino del McDonald: mi auguro gli siano almeno andate di traverso le patatine.

 
alle 23:10, Blogger Barbara ha scritto...

Io sono allibita ... non solo dal fatto ma da tutto quel polverone che ogni fatto di cronaca cruento innalza grazie a stampa e media :/

 
alle 13:03, Anonymous Lauxetta ha scritto...

Concordo

 

Posta un commento

<< Home