7.1.07

Auguri, David !

domani il signore nella foto, al secolo David Robert Jones, compie 60 anni…

per questo signore sono stati inaugurati i luoghi comuni più abusati: camaleontico, poliedrico, il pioniere del transgender e altri anche peggiori, ma dopo 40 anni di carriera mi sembra che l’aggettivo unico possa con semplicità descrivere la figura di un cantante, attore, artista, manager o solo di una persona intelligente…
un elenco di canzoni o di film o di perfomances della sua e della nostra storia è inutile; vorrei solo ringraziare il grafico francese che ogni tanto passa da queste parti, per aver inserito le canzoni di Bowie nella colonna sonora della mia infanzia… sono cresciuto con il sottofondo continuo dei Rolling Stones, Bowie, dei Talking Heads e solo in età adulta ho preso coscienza che dalle grandi casse di quel Pioneer del 1974 poteva uscire qualche mostruosità, tipo i Pooh o Renato Zero, che fortunatamente mi è stata risparmiata…

grazie a te e grazie David !

2 commenti:

alle 15:58, Blogger mikadosaim ha scritto...

Ritorno dopo tanto tempo su queste pagine, non per festeggiare il Duca, ma per dire al grafico francese che io, a differenza del padrone di casa, non posso ringraziarlo... hai idea di che cosa mi tocca subire ogni volta che mi trovo ad ascoltare musica a casa nimroth o nella sua macchina?!? L'intera discografia di David Byrne, qualsiasi cover cantata da David Byrne, i live di David Byrne, tutto di David Byrne... per non parlare della trasformazione a cui devo assistere ogni volta che si ascolta David, un incubo, un vero e proprio incubo! Per questo, mi spiace grafico francese, ma io non riesco a ringraziarti, non posso ringraziarti per l'educazione musicale impartita al giovane nimroth, il quale è andato ben oltre al tentativo di emulazione, ma trattasi di un vero e proprio caso di ossessione/compulsione! Eppure, mio caro nim, l'occasione di parlare al tuo mito ti è passata proprio da sotto il naso e tu te la sei lasciata sfuggire...

 
alle 07:52, Anonymous Nerita ha scritto...

Keep up the good work.

 

Posta un commento

<< Home